Sessualità e fibromialgia
Sessualità e Fibromialgia

Sessualità e Fibromialgia

Giuliana Proietti Articoli

Cosa è la fibromialgia?

La fibromialgia è un disturbo caratterizzato da dolore muscoloscheletrico diffuso accompagnato da affaticamento, sonno, problemi di memoria e umore.

Scopri di più su Giuliana ProiettiTERAPIE ONLINE
Whatsapp 347 0375949

Quali sono i sintomi?

I sintomi principali della fibromialgia riguardano:

Dolore diffuso. Il dolore associato alla fibromialgia viene spesso descritto come un dolore sordo e costante che dura da almeno tre mesi. Per essere considerato diffuso, il dolore deve manifestarsi su entrambi i lati del corpo e sopra e sotto la vita.

Fatica. Le persone con fibromialgia spesso si svegliano stanche, anche se riferiscono di dormire per lunghi periodi di tempo. Il sonno è spesso disturbato dal dolore e molti pazienti affetti da fibromialgia presentano altri disturbi del sonno, come la sindrome delle gambe senza riposo e l’apnea notturna.

Difficoltà cognitive. Si ha scarsa capacità di concentrazione, attenzione e concentrazione sui compiti mentali.

INIZIA SUBITO UNA TERAPIA CON LA DOTT.SSA GIULIANA PROIETTI

In quale ambito pensi di avere un problema?

Terapia Individuale


Terapia di coppia

La fibromialgia spesso coesiste con altre patologie, come:

Sindrome dell’intestino irritabile
Sindrome dell’affaticamento cronico
Emicrania e altri tipi di mal di testa
Cistite interstiziale o sindrome della vescica dolorosa
Disturbi dell’articolazione temporo-mandibolare
Ansia
Depressione
Sindrome da tachicardia posturale

Quando iniziano i sintomi?

I sintomi spesso iniziano dopo un evento particolare, come un trauma fisico, un intervento chirurgico, un’infezione o uno stress psicologico significativo. In altri casi, i sintomi si accumulano gradualmente nel tempo, senza un singolo evento scatenante.

Ne soffrono più le donne o gli uomini?

Le donne hanno maggiori probabilità di sviluppare la fibromialgia rispetto agli uomini.

Dr. Giuliana ProiettiAlbo degli Psicologi Lazio n. 8407

Ci sono farmaci che possano curare la fibromialgia?

No, non esiste una cura specifica per la fibromialgia, ma diversi farmaci possono favorire il controllo dei sintomi. Anche l’esercizio fisico, il rilassamento e le misure di riduzione dello stress possono essere di aiuto.

Quale è la vita sessuale di persone affette da fibromialgia?

Le ricerche hanno dimostrato che esiste una maggiore prevalenza di disfunzione sessuale nelle persone con fibromialgia.

In un recente studio spagnolo cui hanno partecipato 170 donne (88 con fibromialgia, 82 senza) si è cercato di determinare i tassi di disfunzione sessuale e il possibile impatto dell’attività fisica. Per misurare la disfunzione sessuale è stato utilizzato il Female Sexual Function Index (FSFI), un questionario per misurare la funzione sessuale delle donne.

I livelli di attività fisica, invece, sono stati valutati in base ai criteri dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. Quindi, sono state utilizzate analisi statistiche per confrontare i gruppi e le relazioni tra fibromialgia, disfunzione sessuale e attività fisica.

  L'amore in età adolescenziale

Nello studio, entrambi i gruppi di donne erano simili per età e indice di massa corporea, e non c’erano differenze significative nelle abitudini al fumo, nello stato civile o nel numero di nati vivi dei gruppi.

Tuttavia, i risultati dello studio hanno mostrato che le donne con fibromialgia avevano punteggi significativamente più bassi in tutti gli aspetti della funzione sessuale (desiderio, eccitazione, lubrificazione, orgasmo, soddisfazione e dolore) rispetto alle donne sane.

Relazione: La sessualità femminile fra sapere e potere



Convegno 18 Marzo 2023
Castelferretti Ancona

Inoltre, le donne con fibromialgia avevano punteggi FSFI complessivi inferiori rispetto alle donne del gruppo di controllo. Infatti, il rischio di disfunzione sessuale era 8,6 volte maggiore nelle donne con fibromialgia. L’attività fisica ha avuto effetti diversi sulla funzione sessuale nelle donne con fibromialgia, ma coloro che praticavano regolarmente attività fisica avevano ancora punteggi FSFI più bassi rispetto alle donne sane che praticavano regolarmente attività fisica e anche a quelle che non lo facevano.

I risultati hanno dunque confermato un’alta prevalenza di disfunzioni sessuali nelle donne con fibromialgia, che influenzano vari aspetti della vita sessuale, tra cui desiderio, eccitazione, lubrificazione, orgasmo, soddisfazione e dolore durante i rapporti. In questo studio, oltre l’85% dei pazienti con fibromialgia erano al di sotto del valore limite per la disfunzione sessuale.

Le probabili spiegazioni hanno preso in considerazione l’influenza dei farmaci (antidepressivi o farmaci psicotropi), oltre ad aspetti fisici e psicologici (dolore, stanchezza, ansia, depressione).

Dr. Giuliana ProiettiTERAPIE ONLINE
Dr. Giuliana Proietti
Whatsapp 347 0375949

L’attività fisica da sola, invece, non sembra essere sufficiente per migliorare la salute sessuale di queste persone.

La fisioterapia specializzata nel pavimento pelvico, potrebbe essere più efficace per affrontare la disfunzione sessuale nelle donne con fibromialgia.

Dr. Giuliana Proietti

Come vivere bene anche se in coppiaUn libro per la Coppia.
Ordinalo online o in Libreria

Fonte:

Mollà-Casanova, S., Muñoz-Gómez, E., Sempere-Rubio, N., Inglés, M., Aguilar-Rodríguez, M., Moreno-Cervera, N., & Serra-Añó, P. (2023) https://doi.org/10.1093/jsxmed/qdad121

Immagine
Pexels

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]
Chiama ora!