Molestie sessuali
Le molestie sessuali

Le molestie sessuali

Giuliana Proietti Articoli

Cosa sono le molestie sessuali?

Sono un tipo di molestia che comporta l’uso di sfumature sessuali esplicite o implicite, comprese le promesse sgradite e inappropriate di ricompense in cambio di favori sessuali.

In cosa consistono?

Le molestie sessuali comprendono una serie di azioni che vanno dalle trasgressioni verbali all’abuso o all’aggressione sessuale.

Dove si verificano?

Le molestie possono verificarsi in molti contesti sociali diversi come il posto di lavoro, la casa, la scuola o le istituzioni religiose. I molestatori o le vittime possono essere di qualsiasi sesso o genere.

Terapia di Coppia con Giuliana ProiettiLa Terapia di Coppia è solo a un click da casa tua!
Dr. Giuliana Proietti
Tel. 347 0375949
Costo della Terapia online:
70 euro, individuale e di coppia

Perché oggi si parla spesso di molestie sessuali?

Perché il movimento #MeToo è stato ed è un movimento fondamentale per aiutare a sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema delle molestie sessuali, specialmente quelle che si verificano sul posto di lavoro. Ha fornito, infatti, un modo alle persone interessate di parlare apertamente delle loro esperienze.

Sul posto di lavoro le donne sono molestate più spesso degli uomini?

La ricerca sostiene da tempo l’idea che le donne sperimentino più molestie sessuali sul posto di lavoro rispetto agli uomini. Tuttavia, prove emergenti suggeriscono che anche gli uomini sono interessati a questo problema e che anche loro presentano denunce per molestie sessuali, anche se sono molto rare. In genere comunque non sono le donne a molestare gli uomini sul lavoro, ma sono altri uomini.

La maggior parte dei ricercatori ritiene che il numero effettivo di persone che hanno subito molestie sessuali da persone dello stesso sesso è superiore a quello attualmente conosciuto. (Human Rights Campaign. Degrees of equality: A national study examining workplace climate for LGBT employees. 2009)

Perché, in genere, le persone non denunciano molestie sessuali ricevute da persone dello stesso sesso?

In genere la vittima di molestie sessuali ha difficoltà a denunciare perché spesso teme di essere vista come responsabile delle avances indesiderate. Inoltre,  le vittime si preoccupano di ciò che gli altri potrebbero pensare di loro se presentano una denuncia, soprattutto quando chi molesta è dello stesso sesso: ci si sente imbarazzati e si prova vergogna per ciò che sta accadendo.

Un altro motivo per non denunciare le molestie sessuali è il timore di ritorsioni. La ricerca ha scoperto che le molestie sessuali sono spesso ignorate o banalizzate dal management all’interno delle organizzazioni.

Facebook Giuliana ProiettiSeguimi su Facebook!

Cosa spinge a molestare gli altri?

Indipendentemente dal genere e dall’orientamento sessuale dell’autore, le molestie sessuali sembrano guidate dalla rabbia e dall’insicurezza personale, tanto quanto dall’attrazione verso la vittima. In effetti, la maggior parte delle persone che molestano sessualmente gli altri, indipendentemente dal fatto che siano uomini o donne, cercano di controllare e dominare le loro vittime. Nei luoghi di lavoro le molestie sessuali sono una forma di manipolazione. È un modo per svalutare inavvertitamente il lavoro di qualcuno richiamando invece l’attenzione sulla sua sessualità.

Quanto sono frequenti le molestie sessuali?

Secondo un sondaggio del 2015 (Ruiz M, Ahn L. Survey: 1 in 3 Women Has Been Sexually Harassed at Work. Cosmopolitan. 2015) una donna su tre di età compresa tra i 18 e i 34 anni subisce molestie sessuali sul lavoro. Di queste donne, l’81% ha subito molestie verbali, il 44% ha ricevuto avance sessuali e contatti indesiderati e il 25 % ha avuto a che fare con messaggi o e-mail osceni. Il 75% delle donne è stato molestato da colleghi uomini e il 10% da colleghe donne.

Quante donne denunciano gli abusi?

Pochissime. Il 71% delle donne, infatti, afferma di non aver mai denunciato le molestie sessuali subite sul lavoro. E del 29% che ha denunciato le molestie, solo il 15% ritiene che siano state gestite correttamente.

Dr. Giuliana Proietti Email: info@giulianaproietti.it
Skype: giuliana.proietti
Costo della Terapia online:
70 euro, individuale e di coppia

Perché le donne molestano di meno gli uomini sul lavoro?

Questo dato non si conosce. Certamente uno dei motivi per cui gli uomini sono meno molestati dalle donne rispetto al contrario è che negli ambienti di lavoro le donne in posizione di potere sono assai meno degli uomini.

Gli uomini molestano in uguale misura le donne di potere sul lavoro?

No, si è osservato che, negli ambienti di lavoro, gli uomini molestano assai meno le donne quando hanno meno potere di loro, o quando il capo è donna.

Perché gli uomini evitano di denunciare le molestie subite?

Una ragione riguarda i tradizionali stereotipi sulla virilità: un uomo che sporge denuncia contro una donna (o un altro uomo) per molestie sessuali o è un debole, che non sa mettere al suo posto la molestatrice, oppure è gay. Si pensa dunque che molti uomini potrebbero evitare di sporgere denuncia nei confronti di donne che li molestano perché potrebbero essere troppo imbarazzati nel denunciare questo particolare tipo di attenzioni. Numerosi studi indicano inoltre che gli uomini potrebbero vedere determinati comportamenti femminili come meno minacciosi o gravi rispetto a come li percepiscono le donne e talvolta ne possano essere perfino lusingati.

LGBT FriendlyLOVE IS LOVE!
Costo della Terapia online:
70 euro, individuale e di coppia

In che cosa consistono, in genere, le molestie sessuali?

Si può trattare di osservazioni allusive e «barzellette» sessiste, condivisione non desiderata di foto e video hard, contatti fisici molesti e palpeggiamenti, approcci e pressioni per ottenere favori di natura sessuale, ecc.

Quali sono i modi tipici in cui le donne molestano gli uomini?

Le ricerche mostrano che il modo più comune in cui una donna molesta un uomo è quello di mettere in discussione la sua virilità. Per molti uomini, essere disprezzati con insinuazioni che richiamano una loro possibile omosessualità o la loro scarsa virilità può essere una forma di umiliazione assimilabile al senso di frustrazione provato dalle donne che subiscono attenzioni sessuali indesiderate.

Cosa dice la legge italiana sulle molestie sessuali?

Secondo l’orientamento dominante in giurisprudenza il reato di molestia sessuale (art. 660 c.p.) è considerato solo in presenza di espressioni volgari a sfondo sessuale, ovvero di atti di corteggiamento invasivo ed insistito diversi dall’abuso sessuale.

Dott.ssa Giuliana Proietti

INIZIA SUBITO UNA TERAPIA CON LA DOTT.SSA GIULIANA PROIETTI

In quale ambito pensi di avere un problema?

Terapia Individuale

Costo della Terapia online:
70 euro, individuale e di coppia


Terapia di coppia

Scopri di più su Giuliana ProiettiTERAPIE ONLINE
Costo della Terapia online:
70 euro, individuale e di coppia

Immagine

Foto di Heike Trautmann su Unsplash

Chiama ora!